SITI E RIFERIMENTI PROFESSIONALI

line_300
line_300
line_300
line_300
rss
google
twitter
facebook

“Di fronte a una società in continua trasformazione, con dei ritmi di cambiamento molto elevati
occorrono nuove competenze, nuovi saper fare, nuove capacità assertive per progettare,
scegliere obiettivi, scoprire processi, aprire orizzonti e inventare confini di contenimento.
Si tratta di competenze che potenziano la libertà responsabile [...]
la libertà responsabile non cerca di arretrare gli stili di vita di qualche secolo
per conservarli imbalsamati, ma crea nuove soluzioni
sulle radici di quanto è già stato inventato, scoperto e conquistato.”


Pio Scilligo

logo-mini2Copyright 2013 - ARGANTE di Antonello Domenico Mallamo - P.I.0326767120 -
MAIL: info@i-counseling.it -  argante.formazione@gmail.com – argante@pec.it -
Recapiti: T +39 333.85.70.316 - F +39 051.19.98.58.85

  • BENVENUTI

    Benvenuti nel progetto i-counseling®

    Nella nostra home page sono evidenziate  le principali iniziative e i riferimenti per contattarci.
    Nelle schede che seguono troverete alcune informazioni utili a conoscere meglio la nostra attività.

  • STARE BENE

    Cosa significa “Stare Bene”?

    Ogni individuo o gruppo di individui può attraversare momenti di difficoltà.
    Il punto da cui partire per affrontare un disagio, un problema, una crisi, un  cambiamento è la nostra naturale tendenza a voler migliore l’orizzonte  esistenziale in cui siamo immersi ed insieme a questo la volitiva mobilitazione dell’energia per trovare ciò che ci occorre per attuare cambiamenti. Stare bene non significa essere “estranei o  vittime” della vita e del suo naturale svolgersi ma attivare le  risorse per realizzare il proprio potenziale inespresso.
    Come ogni opera  teatrale la nosta storia ha una trama ricca di eventi e sfumature.

    L’attività di ARGANTE e i progetti i-counseling® mirano a favorire, nell’individuo, lo sviluppo di “strumenti efficaci”  in situazioni critiche e di competenze progettuali per costruire la rete del cambiamento. I progetti di formazione e le attività professionali sono in linea con la Legge 14 gennaio 2013, n.4 e con le direttive dell’Associazione di Categoria AssoCounseling - Iscrizione n. A0714.

  • ARGANTE

    Chi è Argante?

    Il protagonista del “MALATO IMMAGINARIO” di Moliére.
    Per opportunità e brevità ci concentriamo sul finale dell’opera e il significato che ha per noi. Il caro Argante, con  l’aiuto di chi lo ama,  svela tutti gli inganni che lo  circondano e decide di diventare medico di se stesso. Siamo Malati Immaginari? Lo siamo quando  attribuiamo alle nostre capacità/possibilità un valore inferiore a  quello reale oppure, quando pensiamo di non avere o non avere abbastanza risorse per far fronte a situazioni che ci creano difficoltà e disagio…

    Possiamo trovare le nostre risorse? Il valore unico e speciale di ogni individuo è profondamente legato alla sua capacità di  percepire meglio se stesso. Le occasioni che incontriamo per conoscere  meglio “chi siamo e come lo siamo” sono spesso improvvise, inaspettate,  stressanti e talvolta traumatiche. Possiamo “fare la differenza” quando  scegliamo di attivarci consapevolmente per vedere dove siamo e di cosa  veramente abbiamo bisogno per crescere e migliorare.

  • RIFERIMENTI TEORICI

    Riferimenti teorici e formativi dei progetti i-counseling®

    Le attività e i progetti di i-counseling si basano sul quadro di riferimento teorico, applicativo ed esperienziale della Salutogenesi e del Counseling Professionale Integrato. La salutogenesi (salus, salutis = salute - genesi = origine, inizio, derivazione) si occupa delle “fonti” della salute al fine di concentrarsi sulle risorse della persona. Il pensiero salutogenico presuppone che tutte le persone siano “più o meno sane e più o meno malate”. L’obiettivo è capire in che modo un individuo possa diventare più sano e/o meno malato attraverso “la promozione della salute” e il potenziamento delle risorse personali. Il Counseling Integrato è uno strumento per il potenziamento dei processi di promozione della salute; permette alle persone di aumentare il controllo sulla propria salute e sui fattori ad essa connessi.

  • LIFE SKILLS

    Tutti abbiamo bisogno di formazione... Lifelong Learning

    Le life skills (o competenze per la vita) sono abilità personali, interpersonali, cognitive e fisiche basilari per lo sviluppo umano tra queste rientrano: la capacità di prendere decisioni e di risolvere i problemi, il pensiero creativo e quello critico, la consapevolezza di sé e l’empatia, le abilità comunicative e relazionali, la capacità di gestire le proprie emozioni e lo stress. Le life Skills rendono le persone capaci di controllare e indirizzare la propria esistenza e di vivere in modo flessibile nel proprio ambiente. Per sviluppare un ambiente di vita improntato al benessere, occorre ri-educare noi stessi alle life skills e trasferire il nostro sforzo, nel quotidiano, ai più giovani.

  • COUNSELING

    Tutti abbiamo bisogno di formazione... Lifelong Learning

    Il counseling è una pratica professionale che si avvale di metodologie mutuate da diversi orientamenti teorici ed è applicato all’interno di una relazione definita da un contratto. L’obiettivo del counseling professionale è il miglioramento della qualità di vita del cliente.
    Nel percorso di Conuseling è possibile: sviluppare il proprio potenziale, aumentare il proprio senso di autonomia, efficacia, e determinazione, aumentare la sensazione di benessere e prevenire il disagio esistenziale, agevolare lo sviluppo dell’identità e delle proprie attitudini prendendo decisioni in linea con la propria visione del mondo e del proprio contesto di appartenenza. Si rivolge al singolo, alle famiglie, a gruppi e istituzioni. Può essere erogato in vari ambiti: privato, sociale, scolastico, sanitario, aziendale.

omino-argante

Formazione | Counseling | Mediazione | Coaching

Progetto i-counselin

Formazione teorico-esperienziale sulla relazione riservata ai Logopedisti

Lorem ipsum

Le abilità di Counseling
nella pratica logopedica

L’aspetto educativo proprio del Counseling trova uno spazio fertile nel mondo sanitario e dunque anche nella pratica logopedica: esso offre la possibilità di lavorare sulle risorse delle persone e sulla loro reale capacità di prendersi cura di se stessi, ancor prima che degli altri. Il Corso, a carattere teorico-esperienziale, intende formare Logopedisti con qualificate capacità di osservazione, ascolto, gestione del tempo, abilità comunicative e competenze relazionali, in grado di ottimizzare la relazione con i propri  utenti e colleghi, prevenire stati di burnout e sviluppare strategie utili a fronteggiare episodi di tensione emotiva. In particolare, s’individuano i seguenti obiettivi formativi:
-impulso alla crescita personale e professionale;
-sviluppo di competenze operative concrete in campo comunicativo e relazionale;
-miglioramento delle abilità di ascolto e gestione nelle situazioni/problema;
-potenziamento della consapevolezza di sé e della capacità di contatto empatico.

Corso annuale di 120 or
Richiesti 50 crediti E.C.M
Roma, febbraio - dicembre 2015

boxBottomLeft

boxBottomRight

Formazione | Counseling | Mediazione | Coaching

ARGANTE Counseling

Progetto i-counselin